37 Settimana di Gravidanza: Pancia Dura e Perdite Bianche in Preparazione al Parto

37 settimane di perdita di peso. To access this site, you must enable JavaScript.

Contenuto

    37 settimane di perdita di peso

    È il momento del corso pre-parto! E' il momento del corso pre parto, vuoi farlo comodamente da casa?

    37 settimane di perdita di peso

    Sai che al momento del parto i diametri del suo capo, spalle e addome saranno simili? In questo modo per te sarà più semplice farlo nascere.

    Non preoccuparti: tagliargliele non sarà difficile. Ti serviranno le forbici o il tagliaunghie adeguato e aspettare un momento in cui il piccolo sia rilassato, magari proprio mentre dorme.

    A chi assomiglierà il neonato?

    37 settimane di perdita di peso

    E i capelli come saranno? Avrà una folta chioma o solo una leggera peluria? In queste settimane hai fantasticato spesso su di lui e magari hai sognato di vederlo e di vivere il momento del travaglio e del parto.

    37 settimane di perdita di peso

    Vuoi scoprire di più sui sogni in gravidanza? La nostra psicologa te li spiega. Non preoccuparti per i chiletti guadagnati, presto li perderai.

    37 settimane di perdita di peso

    Non preoccuparti: poco dopo la nascita, alla fine del puerperio cioè del periodo necessario al tuo apparato genitale per riprendere la sua normale funzionalitàperderai dai 4 ai 5 chili di liquidi in eccesso. Potrai osservarlo mentre si nutrirà dal tuo corpo e farlo sentire coccolato e amato.

    37 settimane di perdita di peso

    Ricordati che non ci sono orari prestabiliti per allattare al seno: quando avrà bisogno di te sarà lui a farsi sentire. Se dovesse capitarti, quindi, non sentirti in colpa; piuttosto fai una passeggiata, incontra le amiche e confidati con le persone care: vedrai che ti sentirai subito meglio!

    Sei ancora indecisa su che nome dare al tuo bimbo? Fatti consigliare nella scelta da Piuma il Pulcino.

    Come cambia il corpo della mamma Lo sviluppo del feto e dell'utero, la formazione della placenta, del liquido amniotico e delle membrane, il fatto che i tessuti trattengano una maggiore quantità di liquidi ed il deposito di una certa quantità di tessuto adiposo, comporta un costante e graduale aumento di peso che, nella norma, deve essere contenuto tra i 9 ed i 12 Kg. Verso la fine della gravidanza compare il "colostro", un liquido che sarà prodotto fino a qualche giorno dopo il parto e che sarà il primo "alimento" del bambino, prima della montata lattea. L'aumento di peso e di volume dell'utero provoca una serie di modificazioni nella distribuzione del peso e dell'equilibrio della gestante, che è indotta ad arcuare la parte inferiore della schiena.