Allattamento prolungato: ecco i pro e i contro di una scelta che divide le mamme

Allattamento al seno prolungato per dimagrire. Allattamento prolungato: ecco i pro e i contro di una scelta che divide le mamme

allattamento al seno prolungato per dimagrire

Lo sapevi che un grosso aiuto lo hai semplicemente allattando il tuo bambino? Ogni volta che offri il seno al tuo bambino aiuti il tuo corpo ad eliminare i chiletti di troppo. Indice 2 Allattamento e dimagrimento eccessivo Diete e allattamento Voler perdere i chili di troppo è possibile senza pregiudicare il tuo ruolo di mamma che allatta: basta seguire una dieta salutare senza eccessi.

Ovviamente per i primi 40 giorni dopo il parto lascia perdere qualsiasi dieta: coccolati, rimettiti in forze e pensa al tuo bambino.

Allattamento al seno: benefici per neonato, mamma e ambiente; posture; Banca del Latte Umano Donato

Dopo questo periodo di assestamento il tuo corpo riprenderà a reagire come prima della gravidanza e potrai cercare allattamento al seno prolungato per dimagrire ritrovare il tuo peso forma. Cerca di lasciar perdere le diete fai-da-te o quelle che ti promettono risultati da copertina in pochi giorni ma è anche vero che non devi lasciarti andare mangiando a dismisura con la scusa che stai allattando e hai bisogno di energie.

allattamento al seno prolungato per dimagrire

In media una donna perde 5 chili il primo mese dopo il parto e da 1 a 2 al mese, in quelli successivi ovviamente si tratta di dati statistici: ogni donna conosce bene il suo metabolismo per cui non spaventarti se non ti riconosci in questo dato.

Una perdita di peso rapida rischia di permettere che le tossine contenute negli agenti inquinanti e normalmente trattenute nel grasso corporeo, vengano rilasciate nel sangue, con conseguente innalzamento dei livelli di tossine nel latte.

allattamento al seno prolungato per dimagrire

Esistono un certo numero di regimi dietetici a basso contenuto di carboidrati, di diversi livelli e modalità, basati sulla teoria che limitando i carboidrati e assumendo una adeguata quantità di proteine, ci si possa liberare del senso di fame tipico degli altri piani dietetici.

Anche in questo caso si arriverebbe ad una perdita di peso eccessiva che potrebbe danneggiare la produzione del latte e quindi la salute del bambino.

Perché ha senso continuare ad allattare oltre l'anno di vita "Come è ampiamente dimostrato, l'allattamento materno comporta numerosi benefici per la salute dei bambini e delle mamme. Perché dovremmo pensare che esista una scadenza a questi benefici? Anzi: soprattutto per quanto riguarda gli effetti positivi dell'allattamento al seno sulla salute delle donne — in particolare in termini di riduzione del rischio di tumore del seno e dell'ovaio — Gennaretti sottolinea che è documentato un effetto cumulativo per quanto riguarda sia il numero di figli e dunque di allattamenti sia la durata dell'allattamento. Dal punto di vista nutrizionale — sottolinea la pediatra Tomasini - intorno ai 2 anni i bambini sono generalmente "svezzati", ovvero tecnicamente possono mangiare tutti gli alimenti in diverse consistenze. Riescono a soddisfare i propri fabbisogni nutrizionali con gli alimenti solidi e il latte costituisce ormai solo una piccola parte dell'introito calorico.

Allattamento e dimagrimento eccessivo Stai perdendo davvero troppo peso? La tiroidite post partum ha origini sconosciute ma si pensa ad una componente autoimmune, legata ad una anomala reazione del sistema immunitario che attacca le cellule della tiroide sane. Questa forma di tiroidite rientra solitamente entro un anno dal parto ma è importante effettuare una corretta diagnosi tempestivamente, monitorando i livelli ormonali della eco slim romania. Nel caso non riscontrassi alcun tipo di patologia spesso si tratta solo di un metabolismo veloce che fa si che, mentre per alcune è davvero difficile scendere anche solo di un chilo, per altre è possibile dimagrire senza problemi e anche fin troppo!

allattamento al seno prolungato per dimagrire

Potrebbe interessarti.